Polybius di felice anno nuovo a tutti

Shortcore

 

In questi tempi decisamente postmoderni chiudo l’anno con un piacevole screen di una delle mie leggende metropolitane preferite, quel tipo di cose che sarebbe bello fossero vere. E magari, lo sono. Magari siamo in un BANDERSNATCH qualunque (e non lo dico a caso, si mi è piaciuto, approved. Cliccate sul link).

polybius

Ad ogni modo, buon anno a tutti.

1987: hacker analogici e orrore ultradimensionale

Manuale del Pulp

headroomt

Non ho voglia di spiegare un bel niente, dovrei dilungarmi troppo per rendere la bellezza di tutto ciò… Solo guardatevi questi due video! Poi, se vi va, andate a cercarvi la storia. Qui e qui se ne parla.

Per quel che mi riguarda, questa è una delle vicende più fighe di cui io abbia mai sentito parlare. E questi video sono un vero capolavoro. Ci sono tutti gli ingredienti giusti, sembra una cosa uscita da un fumetto di Dylan Dog o da un album dei Ramones. Che spettacolo!

Queste sono il genere di cose che incarnano il vero spirito di questo blog!